Pulitura quadri antichi

Pulitura Quadri Antichi

Nelle varie fasi di restauro quella che più emozionante ed affascinante è proprio l’opera di pulitura. In questa fase emerge il vero restauratore!
Infatti non basta apprendere le tecniche di esecuzione, ma sono fondamentali altri due aspetti:

  1. Ogni opera è unica, nelle sue patologie nella sua storia e trasformazioni. Siamo medici dell’arte e ogni paziente, ogni dipinto, ha delle caratteristiche a sè. Per questo una volta apprese le tecniche il vero lavoro è quello di toccare con mano tanti quadri e capire quale terapia utilizzare. L’esperienza è veramente fondamentale nel nostro lavoro ed noi restauriamo quadri da ben 24 anni
  2. L’altro aspetto, forse ancora più importante, è la sensibilità. Per pulire un dipinto a olio si utilizzano due tamponi con solventi diversi: con un solvente si smuove lo sporco o la vernice ingiallita, con l’altro tampone si ferma la reazione. Non esiste una regola scientifica che indica quando è necessario fermare la reazione ma la decisione è presa in base alla sensibilità del restauratore

Nei nostri lavori di pulitura tendiamo a non arrivare mai al film-pittorico originale ma cerchiamo sempre di lasciare un po’ di patina. Il fascino di un dipinto antico è proprio dato da quel velo impalpabile che comunica grande pathos!

Esempi di dipinti prima e dopo la pulitura

Pulitura “Maria Luisa d’Austria piange Napoleone” olio su tela cm. 167 x 110.5 attribuito a Antoine-Jean Gros (Parigi 1771-1835)

Pulitura “Marina con capriccio architettonico e scene di genere” olio su tela cm.112×169 firmato e datato B.Peeters 1652